Posts By: admin

Due nuove Prove #CMG2018

COMUNICATO STAMPA
COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA, DUE NUOVE PROVE TRA LE OTTO CATEGORIE DI GARA
VASCHETTA DI GELATO DECORATA E SNACK DI GELATO AL CIOCCOLATO SI UNISCONO ALLE PROVE DI GELATERIA, ALTA CUCINA, PASTICCERIA E SCULTURA

Saranno otto le categorie di gara della prossima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria, a SIGEP 2018 in programma dal 20 al 23 gennaio alla Fiera di Rimini. Le 12 squadre composte da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio, guidati dal Team manager sono: Argentina, Australia, Brasile, Corea, Francia, Giappone, Marocco, Polonia, Spagna, Svizzera, Ucraina, USA e si confronteranno in prove di gelateria, pasticceria, alta cucina e artistiche.

Due nuove categorie si inseriscono nell’ottava edizione: la vaschetta di gelato al cioccolato, prodotto con uno o più tipi di coperture del platinum sponsor Valrhona, che torna come classico della tradizione e una novità che detterà le nuove tendenze del mercato della gelateria e della pasticceria: gli snack di gelato al cioccolato, mono porzioni di gelato da stampo dal peso medio di 50 grammi, decorate e formate in linea con il tema scelto dalla squadra.

Gli snack di gelato dettano un nuovo trend in gelateria che rispecchia estro e innovazione e allo stesso tempo abilità nel bilanciamento. I gelatieri dovranno creare mono porzioni di gelato in linea con il tema scelto, con guarnizione e decorazione. – Spiega Sergio Dondoli, commissario di gara e membro del comitato organizzatore – Ciascun elaborato dovrà rispettare il limite di peso di 50 grammi e un margine massimo di errore del 10 per cento”.

I gelatieri dovranno inoltre preparare una coppa di gelato con gusti assortiti che contenga almeno un ingrediente del platinum sponsor Comprital; una torta gelato e si cimenteranno nella gara di abilità “Mystery box”: che consiste nel realizzare un gusto di gelato (e spiegarne la ricetta/composizione) utilizzando ingredienti segreti sorteggiati e comunicati dall’organizzazione al momento dell’inizio della prova, da presentare su un cono artigianale prodotto da Ostificio Prealpino. La Mistery Box contiene una ulteriore doppia difficoltà: al gelato si potranno abbinare alcuni prodotti freschi: vegetali, erbe aromatiche, spezie ecc. da scegliere in un mercatino improvvisato sul campo di gara.
Inoltre, dovrà essere preparato un ulteriore gelato da presentare su cono con un gusto prodotto con una tipologia di polpa di frutta surgelata sorteggiata dai concorrenti e fornita dal Golden sponsor Capfruit, abbinata a una spezia o erba aromatica o un vegetale.
Il tutto sarà realizzato dal lavoro di squadra dei professionisti coinvolti con l’utilizzo di pastorizzatori e mantecatori di Carpigiani, nuovo Golden Sponsor.

I cuochi, invece, dovranno preparare tre finger food caldi in abbinamento al gelato gastronomico scelto dalla squadra, utilizzando i macchinari del platinum sponsor Electrolux.
Durante tutte le giornate di gara le prove artistiche faranno da background all’intera competizione regalando al pubblico presente nell’arena della Hall Sud del Sigep momenti di puro spettacolo per la realizzazione di sculture valutate con particolare attenzione all’estetica, all’abilità tecnica e all’attinenza al tema nel Gran buffet finale allestito sul campo di gara l’ultimo giorno di Coppa, martedì 23 gennaio.
Le squadre dovranno cimentarsi nella realizzazione di una scultura in ghiaccio, la cui esecuzione si svolgerà di fronte al pubblico, e un basamento di ghiaccio con inclusioni di fiori, frutta, frutta secca, verdura, spezie o altri ingredienti commestibili su cui poggerà la torta gelata.
Le squadre si misureranno con la realizzazione di un pezzo artistico in croccante, introdotto nella scorsa edizione con l’obiettivo di riprendere un’antica tradizione, reinterpretandola con forme moderne.
La competizione si svolgerà nella hall Sud del Sigep davanti al pubblico, trasmessi in streaming su sigep.it e coppamondogelateria.it e commentati sui social con hashtag #CMG2018.

La Coppa del Mondo della Gelateria evento biennale firmato da SIGEP di IEG Expo e Gelato e Cultura, confronta la cultura e la preparazione di professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei cinque continenti.

La Corea sostituisce la Colombia #CMG2018

COREA SOSTITUISCE COLOMBIA ALL’OTTAVA EDIZIONE
DELLA COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA
12 LE SQUADRE IN CAMPO

Sostituzione tra le 12 squadre della Coppa del Mondo della Gelateria in programma al SIGEP, Fiera di Rimini dal 20 al 23 gennaio, evento biennale firmato da SIGEP di Italian Exhibition Group e Gelato e Cultura.
L’organizzazione annuncia una sostituzione tra le 12 squadre in gara: la Corea sostituisce la Colombia. I team composti da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio, guidati dal Team manager sono: Argentina, Australia, Brasile, Corea, Francia, Giappone, Marocco, Polonia, Spagna, Svizzera, Ucraina, USA.

Le squadre si confronteranno in 8 prove di gelateria, pasticceria e alta cucina: vaschetta di gelato decorata, coppa decorata, mystery box, torta artistica gelato, alta cucina entrée, pezzi artistici e snack di gelato, oltre al gran buffet finale, ovvero la presentazione di tutti gli elaborati.

Le prove saranno trasmesse in diretta streaming su coppamondogelateria.it e sigep.it

Mystery Box #CMG2018

MYSTERY BOX: LA PROVA CON INGREDIENTE A SORPRESA
DELLA COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA – SIGEP 2018

I prodotti saranno forniti da eccellenze imprenditoriali del Made in Italy:
Caffè Camardo, Granarolo, Le Rose Di Maryia Ilieva, Muzzi, Stefania Calugi, Vicentini

Fra le otto prove della prossima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria, a SIGEP 2018 (Fiera di Rimini, 20-24 gennaio 2018) certamente la Mistery Box è quella che suscita più curiosità nel pubblico e un pizzico di preoccupazione fra i componenti delle 12 squadre in gara (Argentina, Australia, Brasile, Colombia, Francia, Giappone, Marocco, Polonia, Spagna, Svizzera, Ucraina, USA).

La Mystery box è la prova più complessa, vi si misurano la bravura, la preparazione e la fantasia del maestro gelatiere. La sfida consiste nel preparare un buon gelato artigianale con l’ingrediente base, offerto da uno dei Mystery Sponsor, sorteggiato in abbinamento alle 12 squadre poco prima della competizione.

Sarà un ingrediente sconosciuto e con esso – che spesso diventa l’elemento caratterizzante – la squadra dovrà preparare una ricetta di gelato e realizzarla in tempi stretti. Il prodotto realizzato sarà valutato dalla giuria che avrà la possibilità di valutare anche la ricetta realizzata per l’occasione.

Sarà anche un connubio fra genialità: quella dei maestri e quella delle aziende dell’élite agroalimentare italiana che sceglieranno con cura la ‘sorpresa’ da affidare alla fantasia dei gelatieri.

La prova della Mistery Box si compone di una ulteriore doppia difficoltà: ogni squadra dovrà preparare un unico gusto di gelato (su cono artigianale Ostificio Prealpino), creato e preparato con un ingrediente segreto e reso noto al concorrente solo al momento dell’inizio della prova. Si potranno abbinare alcune limitati prodotti freschi, vegetali, erbe aromatiche, spezie ecc., da scegliere in una gamma limitata.
Inoltre, dovrà essere preparato un altro cono con un gusto prodotto con una tipologia di polpa di frutta surgelata sorteggiata dai concorrenti e fornita dal Golden sponsor Capfruit con un abbinamento obbligatorio di una spezia o erba aromatica o vegetale.

La Coppa del Mondo della Gelateria evento biennale firmato da SIGEP e Gelato e Cultura, confronta la cultura e la preparazione di professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria ed alta gastronomia selezionati tra i migliori esperti nei cinque continenti.

Al 39° SIGEP, salone leader al mondo per il dolciario artigianale e anticipatore dei trend di mercato, è proprio l’eccellenza del made in Italy a risaltare prepotentemente.

I MISTERY SPONSOR

Caffè Camardo 1048
Quattro generazioni di buonissimo caffè. La miscela delle diverse singole origini proviene da Sud America, Africa e Asia, per garantire qualità ad un prodotto ora suddiviso in sei linee.
Caffè Camardo ha a cuore anche la formazione degli operatori ed organizza percorsi di training in cui si parte dalla conoscenza dei concetti fondamentali, sintetizzati nelle 5 M: Miscela, Macinadosatore, Macchina espresso, Mano dell’operatore e Manutenzione.

Granarolo
Il sogno di una filiera del latte collaborativa e di eccellenza nasce 60 anni fa, con la fondazione della cooperativa che sarebbe diventata Granlatte, la più grande realtà di produttori di latte in Italia. Il prodotto offerto per la Mystery Box è la Ricotta Granarolo, una grande classico della pasticceria e gelateria italiana il cui utilizzo affonda le radici nelle tradizioni del Sud Italia.

Le Rose di Maryia Ilieva
La rosa damascena rappresenta il simbolo della bellezza, è un fiore con proprietà uniche, sobrio, delicato e femminile. Viene coltivata nella famosissima “Valle delle Rose” in Bulgaria dove ci sono roseti che da oltre 350 anni consentono di portare avanti la tradizione da cui derivano prodotti che regalano benessere ed armonia. da questo fiore nasce uno degli ingredienti più originali offerti alla Mystery box: la Confettura di petali di rosa damascena.

Muzzi
L‘Antica Pasticceria Muzzi è un’azienda affermata in Italia nella produzione e commercializzazione dolciaria. L’azienda assicura che gli ingredienti con cui sono preparati i prodotti non sono di origine e/o di composizione derivata da Organismi Geneticamente Modificati. Il prodotto presentato alla Coppa del mondo della Gelateria è il rinomato Panettone Muzzi. Famoso per l’aroma unico e la sofficità, ottenuta grazie all’utilizzo di materie prime di qualità e alla preparazione lenta e scrupolosa.

Stefania Calugi
L’azienda nasce nel 1987 ed ha sede a Castelfiorentino (FI), nel cuore della campagna toscana. Dal primo giorno Stefania Calugi ha intrapreso la vendita del tartufo fresco alla ristorazione, provvedendo a selezionare il prodotto da una rete di tartufai di fiducia individuati negli anni dal padre Renato. Oltre ai prodotti freschi e congelati l’azienda offre una gamma di conservati attualmente composta da circa 150 referenze. Dal 2015 tutti i prodotti aziendali sono senza glutine e nel 2017 sono state lanciate le prime referenze vegane.

Vicentini
L’azienda presenta una delle caramelle più apprezzate da grandi e piccini, la storica Mou Polacca, da sempre molto amata anche in Italia. È preparata artigianalmente secondo l’antica ricetta originale, solo con ingredienti semplici e genuini: burro, zucchero e latte. Un prodotto di qualità, dolce tipico del Regno Unito e USA. La Vicentini è un’azienda dolciaria di quarta generazione con sede a Thiene, nell’alto Vicentino.

#CMG2018 Le 12 squadre

Argentina, Australia, Brasile, Colombia, Francia, Giappone, Marocco, Polonia, Spagna, Svizzera, Stati Uniti e la new entry Ucraina saranno protagoniste dell’ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria.

Dal 20 al 23 Gennaio 2018 le 12 squadre internazionali si contenderanno l’ambito titolo mondiale di gelateria al Sigep di Rimini, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali. La Hall Sud del Sigep ospiterà ancora una volta la spettacolare competizione a squadre in cui le 12 nazioni in gara si sfideranno in 7 prove di gelateria, pasticceria, alta cucina e scultura. Ciascun team sarà composto da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, e sarà guidato da un Team Manager che farà parte della giuria internazionale.
Per la prima volta in otto edizioni, mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Nel corso del 2017 si sono svolte le selezioni nazionali e presentazioni alla stampa nei Paesi partecipanti.

Selezione squadre CMG 2018 Coppa del Mondo della GelateriaPer la prima volta alla Coppa del Mondo della Gelateria sarà presente una rappresentanza dall’Ucraina che lo scorso 24 agosto, ha presentato la squadra alla stampa e al presidente del Comitato Mondiale d’Onore della Coppa del Mondo della Gelateria PierPaolo Magni nell’ambito dell’apertura ufficiale del primo laboratorio di gelato Gelarty a Kiev in Ucraina.
I membri del team hanno presentato un gelato al pane nero e sale, un risotto con sorbetto allo champagne e gamberi e per dessert un gelato al melone. In squadra: il pasticciere Elina Boyko, il gelatiere Olga Baisara, lo chef Yuri Priemsky e lo scultore Sergei Dyshlevoi, guidati da Massimo Jelarti a capo dello studio di gelateria Gelarty che ha fortemente voluto la creazione del team.

Selezione squadre CMG 2018 Coppa del Mondo della GelateriaIl 22 settembre durante la fiera sul gelato artigianale italiano a Ikebrukro (Tokyo) si è svolta la selezione del team giapponese presentata alla stampa e ancora una volta al Maestro Magni. La squadra, guidata dal team manager Marco Morinali, sarà composta da Taizo Shibano gelaterie, Tomohiro Sugawara pasticciere, Paolo Colonello chef e Koichi Hirata scultore del ghiaccio.

NOTE
La Coppa del Mondo della Gelateria, evento a cadenza biennale è organizzato da Gelato e Cultura srl e Sigep di IEG Italian Exhibition Group spa e si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria, caffè e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei 5 continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità.
Sede storica e partner dell’evento è Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali che, dal 1979 mantiene e consolida la sua leadership indiscussa. Sigep, che che a breve celebrerà la sua 38esima edizione, si rivolge, infatti, agli operatori professionali dei cinque continenti e, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del made in Italy.
Sul podio della settima edizione nel 2016 l’Italia al suo quarto titolo dopo quelli ottenuti dalle squadre del 2006, 2008 e 2012. Seconda la Spagna e terza l’Australia che quest’anno torneranno con la stessa composizione dopo lunghi allenamenti ancora in corso per conquistare l’ambito titolo mondiale.

SPONSOR
Platinum sponsor: Comprital (ingredienti per gelato), Valrhona (cioccolato) ed Electrolux (attrezzature).
Golden Sponsor: Carpigiani (macchine per il gelato) e Capfruit (frutta surgelata).
Silver Sponsor: Ifi (vetrine), Medac (coppette in carta) e Silikomart (stampi).
Technical sponsor: Eurovo (uova), Ostificio Prealpino (coni), Sara Creazioni (divise), Sosa (spezie), Caffè Camardo (caffè), Granarolo (latte);
Mystery sponsor: Muzzi (panettone), Vicentini (mou polacche);
Supporter: Sculture di Ghiaccio (ghiaccio), Metalmobil (arredi);
Media Partner: Punto.It e Pasticceria Internazionale.

In ricordo di John Hui

USA John Hui Coppa del Mondo della Gelateria

John Hui

Abbiamo appreso la tristissima notizia che l’amico John Hui, storico Team manager delle squadre U.S.A. avvicendate in questi anni alla Coppa del Mondo della Gelateria, è deceduto.
John Hui, era un celebre Executive Pastry Chef che in trent’anni di attività aveva raccolto innumerevoli riconoscimenti. Corporate Pastry Chef in famosi resort di Pebble Beach sulla penisola di Monterey, Hui ha lavorato in prestigiosi alberghi, tra i quali il Caesars Palace di Las Vegas, l’Hyatt Regency e il Marriott di San Francisco, il Westin Maui Hotel nelle Haway.

Intorno a John Hui sono fiorite leggende e, tra le tante, si diceva che fosse il pasticciere più amato dalle dive di Hollywood. Persona dal carattere mite e forte, sempre sorridente, amava condividere il suo sapere attraverso l’insegnamento, i concorsi e la partecipazione ai work shop soprattutto quelli a scopo di beneficenza.

Aveva viaggiato molto perché la formazione di un grande chef non si esaurisce mai e viaggiare soddisfaceva il suo interesse nei confronti di altre scuole gastronomiche: Cina, Singapore, Manila, Giappone, Germania, Italia e Nuova Zelanda. Membro dell’American Academy of Chefs”, John ha ricevuto molteplici riconoscimenti, premi, medaglie e i suoi lavori sono apparsi su prestigiose riviste gastronomiche e in numerosi libri di cucina.

Tra i riconoscimenti, evidenziamo la mitica medaglia Antonin Carême, cui teneva particolarmente, le medaglie d’oro e d’argento vinte alle Olimpiadi internazionali culinarie a Erfurt in Germania, la particolare menzione d’onore ottenuta nell’edizione 2012 della Coppa del Mondo della Gelateria, il Premio Nazionale AAC Joseph Amendola del 2010, la Medaglia Presidenziale ACF. John fu anche elettoCuoco dell’anno a Las Vegas. Alla signora Hui che ci ha onorati con la sua presenza nella passata edizione della CMG, agli amici della squadra USA, al mondo della gastronomia americana porgiamo le più sentite condoglianze.

Selezioni America Latina

Ufficializzate le 12 squadre che tra poco più di sei mesi si contenderanno il titolo mondiale di gelateria al Sigep di Rimini in occasione dell’ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria. Argentina, Australia, Colombia, Francia, Giappone, Marocco, Messico, Polonia, Spagna, Svizzera, Stati Uniti e la new entry Ucraina saranno protagoniste della CMG2018 dal 20 al 23 Gennaio 2018.

Selezione America Latina Coppa del Mondo della Gelateria

Giancarlo Timballo nella giuria del Campionato Nazionale di Gelato Argentino

Proprio in questi giorni si è svolta la selezione latino americana a Buenos Aires dove, nella quarta edizione del Campionato Nazionale di Gelato Argentino, organizzato dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur, sono state selezionate altre due squadre che parteciperanno all’ottava edizione: Colombia e Messico, rispettivamente primo e secondo in selezione seguiti dal Brasile, si aggiungono alla squadra Argentina ammessa di diritto alla competizione.
Le 8 squadre in gara nella selezione latino americana, si sono sfidate su prove di gelateria dove la squadra vincitrice si è distinta vincendo anche il titolo di miglior gelato in tutte le categorie: coppa gelato, mystery box e torta gelato. In giuria il presidente della Coppa del Mondo della Gelateria Giancarlo Timballo.
Il team colombiano composto da Martin Osvaldo Ameijenda e Nicolàs Mercante ha vinto con il tema “Realismo magico” ispirato a Gabriel Garcia Marquez.
Il Campionato Nazionale del Gelato Artigianale Argentino lo scorso anno è stato fregiato del titolo di manifestazione di interesse culturale dal legislatore della città autonoma di Buenos Aires.

L’ottava edizione in programma a gennaio 2018 a Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali, vedrà in campo 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager per un totale di 60 concorrenti, 12 giudici internazionali e 7 prove. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Ad avviare le selezioni nel 2017 è stata la Polonia a febbraio con l’atteso appuntamento di Varsavia “Targi Cukiernicze i Lodziarski Expo Sweet 2017”, la fiera riservata al gelato e alla pasticceria con in giuria il maestro PierPaolo Magni, presidente del comitato mondiale d’onore della Coppa del Mondo della Gelateria, mentre In Marocco la selezione è avvenuta nel corso della selezione nazionale di pasticceria svolta dal 24 al 27 marzo a Casablanca nel corso di Cremai Salon International des Professionnels de l’Hôtellerie, Restauration et Pâtisserie-Boulangerie, dove in giuria era presente il gelatiere campione del mondo Gaetano Mignano.

Due nuove selezioni nazionali si sono aggiunte quest’anno, una in America, l’altra in Giappone.
Negli Stati Uniti a fine maggio si è svolta la prima selezione all’Oregon Coast Culinary Institute in Coos Bay, Oregon, mentre Spagna, Australia, Francia e Svizzera, come la new entry Ucraina hanno organizzato una presentazione ufficiale del team di professionisti davanti alla stampa nazionale durante il 2017.

Selezioni USA

Conclusa negli Stati Uniti la prima selezione americana per la Coppa del Mondo della Gelateria. All’Oregon Coast Culinary Institute in Coos Bay, Oregon, una giuria guidata dal Team manager Randy Torres ha selezionato 4 professionisti tra i migliori della nazione per rappresentare gli Stati Uniti nell’edizione 2018 della Coppa del Mondo della Gelateria il prossimo gennaio a Rimini. Il team vincitore è composto da Randy Torres, CEC, AAC – Team Manager – Chef Instructor – Oregon Coast Culinary Institute – Coos Bay, OR, Stefano Biasini– Maestro Gelatiere / Owner – Gran Caffe L’Aquilla – Philadelphia, PA, Chris Foltz – Executive Chef – The Mill Casino, North Bend, OR, Lyn Wells –Chef Instructor – Utah Valley University, Orem, UT, Darrell Folck, CEPC, CEC – Baking & Pastry Chef Instructor – Oregon Coast Culinary Institute – Coos Bay, OR.

La squadra inizia adesso un percorso di allenamento intensivo per concquistare l’ambito titolo di campione del mondo della gelateria 2018 a Sigep di Rimini, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali. L’ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria in programma a dal 20 al 23 Gennaio vedrà in campo 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager per un totale di 60 concorrenti, 12 giudici internazionali e 7 prove. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

La prossima selezione a giugno a Buenos Aires dove, nella quarta edizione del Campionato Nazionale di Gelato Argentino, organizzato dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur, saranno selezionate altre due squadre che parteciperanno all’ottava edizione che con l’Argentina ammessa di diritto, faranno parte della rosa delle 12 squadre ammesse.

Selezioni Marocco

A Casablanca, in occasione del Salon Cremai, si è appena conclusa la selezione della squadra marocchina in vista della Coppa del Mondo della Gelateria al Sigep 2018. Tra i giudici internazionali presenti il gelatiere Gaetano Mignano, membro del comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria e campione del mondo 2006.
La selezione è avvenuta nel corso della selezione nazionale di pasticceria svolta dal 24 al 27 marzo a Casablanca nel corso di Cremai Salon International des Professionnels de l’Hôtellerie, Restauration et Pâtisserie-Boulangerie.

L’ottava edizione in programma a gennaio 2018 a Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali, vedrà in campo 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager per un totale di 60 concorrenti, 12 giudici internazionali e 7 prove. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Ad avviare le selezioni nel 2017 è stata la Polonia a febbraio con l’atteso appuntamento di Varsavia “Targi Cukiernicze i Lodziarski Expo Sweet 2017”, la fiera riservata al gelato e alla pasticceria. Presidente di giuria è stato il presidente del Comitato Mondiale d’Onore della CMG Pier Paolo Magni. Seguirà a maggio la selezione negli Stati Uniti all’Oregon Coast Culinary Institute in Coos Bay, Oregon.
Mentre Spagna, Australia, Francia, Svizzera, Giappone e la new entry Ucraina ha presentato la richiesta di partecipazione.

NOTE
La Coppa del Mondo della Gelateria, evento a cadenza biennale è organizzato da Gelato e Cultura srl e Sigep di IEG Italian EXhibition Group spa e si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei 5 continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità.
Sede storica e partner dell’evento è Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali che, dal 1979 mantiene e consolida la sua leadership indiscussa. Sigep, che che a breve celebrerà la sua 38esima edizione, si rivolge, infatti, agli operatori professionali dei cinque continenti e, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del made in Italy.
Sul podio della settima edizione nel 2016 l’Italia al suo quarto titolo dopo quelli ottenuti dalle squadre del 2006, 2008 e 2012. Seconda la Spagna e terza l’Australia che quest’anno torneranno con la stessa composizione dopo lunghi allenamenti ancora in corso per conquistare l’ambito titolo mondiale.

Selezioni Polonia e Spagna

La Coppa del Mondo della Gelateria si avvicina con la sua ottava edizione. Le prime squadre nel mondo hanno già fatto le prime selezioni. L’ottava edizione in programma a gennaio 2018 a Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali, vedrà in campo 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager per un totale di 60 concorrenti, 12 giudici internazionali e 7 prove. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Ad aprire le danze è stata la Polonia a febbraio con l’atteso appuntamento di Varsavia “Targi Cukiernicze i Lodziarski Expo Sweet 2017”, la fiera riservata al gelato e alla pasticceria. Presidente di giuria è stato il presidente del Comitato Mondiale d’Onore della CMG Pier Paolo Magni, che ha appena presentato il nuovissimo libro, edito da Editrade, “Fusione Inversa” scritto con il figlio Riccardo e la storica del gelato e curatrice del museo del gelato Carpigiani Luciana Polliotti.

Vincitore indiscusso della selezione polacca, con un forte distacco di punti, è stato il team della Polonia del Sud, Silesia district, Tomasz Szypula e Lukasz Przymski. La coppia ha vinto non solo la classifica finale, ma anche tutti i premi speciali: miglior dessert, miglior gelato al cioccolato, miglior gelato vaniglia, miglior sorbetto e miglior gelato fatto su misura.
Le 10 squadre in gara hanno dovuto confrontarsi nella preparazione di 4 tipi di gelato: cioccolato, vaniglia, sorbetto e un gelato fatto su misura, oltre a un dessert gelato monoporzione.

Intanto a Intersicop 2017 è stata presentata al pubblico e alla stampa la nuova squadra spagnola della Coppa del Mondo della Gelateria 2018. Il 20 febbraio l’area gelateria della fiera ha ospitato l’evento più importante del suo programma davanti a più di 100 persone presentanto prima i membri del team spagnolo composto da Mario Masiá, Marc Piqué, Adolfo Romero e Antonio Sirvent che con Judit Comes, che ha rappresentato la Spagna all’edizione 2016, e poi i nuovi membri scelti tra rinomati chef di pasticceria, come Migue Señoris, José Manuel Marcos Candela e Marc Balaguer. Team manager è Jordi Guillem, mentre Adolfo Romero, alla sua seconda partecipazione, sarà capitano.
“La nuova squadra ha molta energia, motivazione, entusiasmo, c’è una grande unione tra noi, ognuno vuole fare ed essere partecipe”, ha detto Jordi Guillem, che ha concluso dicendo “Non ci sono stelle, c’è una squadra, siamo tutti importanti”. A rappresentare il comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria a Intersicop è stato Pier Paolo Magni, presidente della giuria del concorso. La presentazione del nuovissimo team spagnolo è stata divisa in due parti. Nel primo, i membri del team dell’edizione 2016, Mario Masiá, Adolfo Romero, Marc Piqué e Antonio Sirvent, hanno analizzato ciascuno dei pezzi del buffet finale che ha reso la Spagna meritevole del secondo posto nella Coppa del Mondo 2016. La seconda parte è stata condotta dai membri della nuova squadra spagnola, che ha anche presentato il team di collaboratori tra i quali il delegato di Arte Heladero in Francia, Verónica Bustamante, media partner del team.

Due nuove selezioni si sono aggiunte quest’anno alla Coppa della Mondo della Gelateria, una in America, l’altra in Giappone che, insieme al Marocco, si svolgeranno nei prossimi mesi in presenza di un membro della Coppa del Mondo della Gelateria.
Seguirà a Giugno la selezione latino americana nella quarta edizione del Campionato Nazionale di Gelato Argentino, organizzato dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur” a Buenos Aires in Argentina. La squadra Argentina sarà ammessa di diritto e dalla competizione saranno selezionate altre due squadre tra quelle latino americane che parteciperanno all’ottava edizione.

Altre nazioni hanno presentato la richiesta di partecipazione, come da regolamento, hanno presentato i professionisti alla stampa nazionale nel corso del 2017: la Spagna, l’Australia, la Francia, la Svizzera e l’Egitto.

La Coppa del Mondo della Gelateria, evento a cadenza biennale è organizzato da Gelato e Cultura srl e Sigep di IEG Italian EXhibition Group spa e si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei 5 continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità.

Sede storica e partner dell’evento è Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali che, dal 1979 mantiene e consolida la sua leadership indiscussa. Sigep, che che a breve celebrerà la sua 38esima edizione, si rivolge, infatti, agli operatori professionali dei cinque continenti e, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del made in Italy.

Sul podio della settima edizione nel 2016 l’Italia al suo quarto titolo dopo quelli ottenuti dalle squadre del 2006, 2008 e 2012. Seconda la Spagna e terza l’Australia che quest’anno torneranno con la stessa composizione dopo lunghi allenamenti ancora in corso per conquistare l’ambito titolo mondiale.

Al via le Selezioni per #CMG2018

La macchina organizzativa della Coppa del Mondo della Gelateria è già a lavoro e dà il via alle selezioni nazionali per identificare le squadre che prenderanno parte all’ottava edizione in programma a gennaio 2018 a Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali.
Nel corso di quest’anno saranno selezionate le 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager, che parteciparanno all’ottava edizione. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Ad aprire le danze sarà la Polonia a febbraio con l’atteso appuntamento di Varsavia “Targi Cukiernicze i Lodziarski Expo Sweet 2013”, la fiera riservata al gelato e alla pasticceria. Presidente di giuria sarà il presidente del Comitato Mondiale d’Onore della CMG Pier Paolo Magni, il quale sarà presente al Sigep nei prossimi giorni per la presentazione del nuovissimo libro scritto con il figlio Riccardo e la storica del gelato Luciana Polliotti “Fusione Inversa”, edito da Editrade.

Seguirà a Giugno la selezione latino americana organizzata dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur” a Buenos Aires in Argentina. La squadra Argentina sarà ammessa di diritto e dalla competizione saranno selezionate altre due squadre tra quelle latino americane che parteciperanno all’ottava edizione. Il Campionato Nazionale del Gelato Artigianale Argentino lo scorso anno è stato fregiato del titolo di manifestazione di interesse culturale dal legislatore della città autonoma di Buenos Aires.

Altre nazioni hanno già identificato le squadre e, come da regolamento, presenteranno i professionisti alla stampa nazionale durante il 2017, tra queste la Spagna, l’Australia, la Francia e l’Egitto.

La Coppa del Mondo della Gelateria, evento a cadenza biennale è organizzato da Gelato e Cultura srl e Sigep di IEG Italian EXhibition Group spa e si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei 5 continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità.

Sede storica e partner dell’evento è Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali che, dal 1979 mantiene e consolida la sua leadership indiscussa. Sigep, che che a breve celebrerà la sua 38esima edizione, si rivolge, infatti, agli operatori professionali dei cinque continenti e, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del made in Italy.

Sul podio della settima edizione nel 2016 l’Italia al suo quarto titolo dopo quelli ottenuti dalle squadre del 2006, 2008 e 2012. Seconda la Spagna e terza l’Australia che quest’anno torneranno con la stessa composizione dopo lunghi allenamenti ancora in corso per conquistare l’ambito titolo mondiale.