Topic: 2017

Selezioni Polonia e Spagna

Ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria

La Coppa del Mondo della Gelateria si avvicina con la sua ottava edizione. Le prime squadre nel mondo hanno già fatto le prime selezioni. L’ottava edizione in programma a gennaio 2018 a Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali, vedrà in campo 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager per un totale di 60 concorrenti, 12 giudici internazionali e 7 prove. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Ad aprire le danze è stata la Polonia a febbraio con l’atteso appuntamento di Varsavia “Targi Cukiernicze i Lodziarski Expo Sweet 2017”, la fiera riservata al gelato e alla pasticceria. Presidente di giuria è stato il presidente del Comitato Mondiale d’Onore della CMG Pier Paolo Magni, che ha appena presentato il nuovissimo libro, edito da Editrade, “Fusione Inversa” scritto con il figlio Riccardo e la storica del gelato e curatrice del museo del gelato Carpigiani Luciana Polliotti.

Vincitore indiscusso della selezione polacca, con un forte distacco di punti, è stato il team della Polonia del Sud, Silesia district, Tomasz Szypula e Lukasz Przymski. La coppia ha vinto non solo la classifica finale, ma anche tutti i premi speciali: miglior dessert, miglior gelato al cioccolato, miglior gelato vaniglia, miglior sorbetto e miglior gelato fatto su misura.
Le 10 squadre in gara hanno dovuto confrontarsi nella preparazione di 4 tipi di gelato: cioccolato, vaniglia, sorbetto e un gelato fatto su misura, oltre a un dessert gelato monoporzione.

Intanto a Intersicop 2017 è stata presentata al pubblico e alla stampa la nuova squadra spagnola della Coppa del Mondo della Gelateria 2018. Il 20 febbraio l’area gelateria della fiera ha ospitato l’evento più importante del suo programma davanti a più di 100 persone presentanto prima i membri del team spagnolo composto da Mario Masiá, Marc Piqué, Adolfo Romero e Antonio Sirvent che con Judit Comes, che ha rappresentato la Spagna all’edizione 2016, e poi i nuovi membri scelti tra rinomati chef di pasticceria, come Migue Señoris, José Manuel Marcos Candela e Marc Balaguer. Team manager è Jordi Guillem, mentre Adolfo Romero, alla sua seconda partecipazione, sarà capitano.
“La nuova squadra ha molta energia, motivazione, entusiasmo, c’è una grande unione tra noi, ognuno vuole fare ed essere partecipe”, ha detto Jordi Guillem, che ha concluso dicendo “Non ci sono stelle, c’è una squadra, siamo tutti importanti”. A rappresentare il comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria a Intersicop è stato Pier Paolo Magni, presidente della giuria del concorso. La presentazione del nuovissimo team spagnolo è stata divisa in due parti. Nel primo, i membri del team dell’edizione 2016, Mario Masiá, Adolfo Romero, Marc Piqué e Antonio Sirvent, hanno analizzato ciascuno dei pezzi del buffet finale che ha reso la Spagna meritevole del secondo posto nella Coppa del Mondo 2016. La seconda parte è stata condotta dai membri della nuova squadra spagnola, che ha anche presentato il team di collaboratori tra i quali il delegato di Arte Heladero in Francia, Verónica Bustamante, media partner del team.

Due nuove selezioni si sono aggiunte quest’anno alla Coppa della Mondo della Gelateria, una in America, l’altra in Giappone che, insieme al Marocco, si svolgeranno nei prossimi mesi in presenza di un membro della Coppa del Mondo della Gelateria.
Seguirà a Giugno la selezione latino americana nella quarta edizione del Campionato Nazionale di Gelato Argentino, organizzato dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur” a Buenos Aires in Argentina. La squadra Argentina sarà ammessa di diritto e dalla competizione saranno selezionate altre due squadre tra quelle latino americane che parteciperanno all’ottava edizione.

Altre nazioni hanno presentato la richiesta di partecipazione, come da regolamento, hanno presentato i professionisti alla stampa nazionale nel corso del 2017: la Spagna, l’Australia, la Francia, la Svizzera e l’Egitto.

La Coppa del Mondo della Gelateria, evento a cadenza biennale è organizzato da Gelato e Cultura srl e Sigep di IEG Italian EXhibition Group spa e si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei 5 continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità.

Sede storica e partner dell’evento è Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali che, dal 1979 mantiene e consolida la sua leadership indiscussa. Sigep, che che a breve celebrerà la sua 38esima edizione, si rivolge, infatti, agli operatori professionali dei cinque continenti e, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del made in Italy.

Sul podio della settima edizione nel 2016 l’Italia al suo quarto titolo dopo quelli ottenuti dalle squadre del 2006, 2008 e 2012. Seconda la Spagna e terza l’Australia che quest’anno torneranno con la stessa composizione dopo lunghi allenamenti ancora in corso per conquistare l’ambito titolo mondiale.


Al via le Selezioni per #CMG2018

Ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria

La macchina organizzativa della Coppa del Mondo della Gelateria è già a lavoro e dà il via alle selezioni nazionali per identificare le squadre che prenderanno parte all’ottava edizione in programma a gennaio 2018 a Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali.
Nel corso di quest’anno saranno selezionate le 12 squadre composte da un gelatiere, un cuoco, uno scultore del ghiaccio e un pasticciere, guidati da un Team Manager, che parteciparanno all’ottava edizione. Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Ad aprire le danze sarà la Polonia a febbraio con l’atteso appuntamento di Varsavia “Targi Cukiernicze i Lodziarski Expo Sweet 2013”, la fiera riservata al gelato e alla pasticceria. Presidente di giuria sarà il presidente del Comitato Mondiale d’Onore della CMG Pier Paolo Magni, il quale sarà presente al Sigep nei prossimi giorni per la presentazione del nuovissimo libro scritto con il figlio Riccardo e la storica del gelato Luciana Polliotti “Fusione Inversa”, edito da Editrade.

Seguirà a Giugno la selezione latino americana organizzata dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur” a Buenos Aires in Argentina. La squadra Argentina sarà ammessa di diritto e dalla competizione saranno selezionate altre due squadre tra quelle latino americane che parteciperanno all’ottava edizione. Il Campionato Nazionale del Gelato Artigianale Argentino lo scorso anno è stato fregiato del titolo di manifestazione di interesse culturale dal legislatore della città autonoma di Buenos Aires.

Altre nazioni hanno già identificato le squadre e, come da regolamento, presenteranno i professionisti alla stampa nazionale durante il 2017, tra queste la Spagna, l’Australia, la Francia e l’Egitto.

La Coppa del Mondo della Gelateria, evento a cadenza biennale è organizzato da Gelato e Cultura srl e Sigep di IEG Italian EXhibition Group spa e si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia selezionati tra i migliori professionisti nei 5 continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità.

Sede storica e partner dell’evento è Sigep, la fiera B2B più vasta e completa al mondo sul gelato e dolciario artigianali che, dal 1979 mantiene e consolida la sua leadership indiscussa. Sigep, che che a breve celebrerà la sua 38esima edizione, si rivolge, infatti, agli operatori professionali dei cinque continenti e, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del made in Italy.

Sul podio della settima edizione nel 2016 l’Italia al suo quarto titolo dopo quelli ottenuti dalle squadre del 2006, 2008 e 2012. Seconda la Spagna e terza l’Australia che quest’anno torneranno con la stessa composizione dopo lunghi allenamenti ancora in corso per conquistare l’ambito titolo mondiale.


Selezioni per la CMG 2018

Selezioni in corso per l’ottava edizione della Coppa del Mondo della Gelateria.
L’evento biennale si svolgerà a Rimini dal 20 al 22 gennaio 2018 e potranno partecipare 11 squadre da tutto il mondo.

Ogni squadra partecipante sarà composta da 4 concorrenti con competenze in Gelateria, Cioccolateria – Pasticceria, Scultura di ghiaccio e Alta cucina e sarà guidata da un Team Manager che farà parte della giuria tecnica sul campo gara.

Ciascun Paese può presentare una squadra e, al momento dell’iscrizione, sarà data precedenza ai Paesi che avranno organizzato le selezioni nazionali, mentre gli altri potranno iscriversi presentando la squadra composta da professionisti del luogo.

Alcuni Paesi come Polonia, Argentina, Marocco, Australia e Spagna hanno già presentato la loro candidatura e stanno organizzando le selezioni o presentazioni delle squadre.

Le squadre si misureranno in prove di Gelateria, Pasticceria, Alta Cucina e Abilità artistica:
Vaschetta Decorata
Coppa decorata
Torta artistica di gelato
Gelato gastronomico
Mignon di gelato
Sculture in ghiaccio
Pezzo Artistico in Croccante

Per la prima volta mancherà l’Italia, protagonista del podio delle ultime edizioni che, per regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Per partecipare scrivere a segreteria@coppamondogelateria.it

Scarica le linee-guida-selezioni-cmg


A Luciana Polliotti la copertina di PuntoItaly

GREAT LUCIANA! Questo il titolo in copertina nel numero 10 di PuntoItaly dedicata a Luciana Polliotti. La giornalista, storica del gelato e fondatrice della Coppa del Mondo della Gelateria ha dedicato la sua vita ad approfondire e diffondere la conoscenza del gelato artigianale in tutto il mondo. Alla sua professionalità e alla sua passione è dedicato il numero 10 della rivista internazionale edita da Editrade, media partner della CMG. All’interno una interessante intervista a Luciana Polliotti.


Sergio Dondoli Maestro d’Arte e Mestiere

Sergio Dondoli premiato Maestro d’Arte e Mestiere. Il gelatiere di San Gimignano, membro del comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria, è stato recentemente insignito dal presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella con una speciale targa, quella di “maestro d’arte e mestiere”. Il premio biennale inedito è stato consegnato a Milano ed è stato promosso dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte in collaborazione con Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana. Il suo nome sarà riportato sul Libro d’Oro delle eccellenze italiane. Sergio Dondoli dedica il suo premio a tutto il mondo del Gelato Artigianale.


Cap’ Elite Italia 2016 i Sorbetti di Giancarlo Timballo

Giancarlo Timballo, maestro gelatiere della gelateria Fiordilatte di Udine e presidente della Coppa del Mondo della Gelateria, presente al Cap’ Elite Italia 2016 ad Abbiategrasso dove, lunedì 4 aprile, sedici professionisti della gastronomia italiana hanno interpretato le grandi puree della Cap Fruit in intriganti degustazioni.

Il maestro gelatiere, insieme allo chef friulano Stefano Buttazzoni del ristorante da Otto di Timau, ha proposto per l’occasione due gusti di sorbetto a base di frutta ed erbe officinali: lampone e rosmarino e mirtillo e timo, accompagnati da una salsa all’olivello spinoso e presentati in una composizione di sfere, dal nome planetarium. Per i sorbetti sono stati usati ingredienti di qualità con importanti proprietà nutritive.

Il lampone, frutto originario dell’Europa continentale e dell’Asia Minore, noto per le proprietà anti infiammatorie dovute all’alto contenuto di vitamina C e per le proprietà antitumorali per l’Acido ellagico. Inoltre, il frutto ha proprietà diuretiche, depurative e rinfrescanti e contribuisce al rafforzamento del sistema immunitario e risulta essere anche un alimento energetico

Il rosmarino possiede parecchi principi attivi come oli essenziali, flavonoidi, acidi fenolici, tannini, sali minerali, vitamina C, acido carnosico e l’acido rosmarinico, un polifenolo dalle spiccate proprietà antiossidanti.

Il mirtillo contiene zuccheri, sali minerali, flavonoidi, tannini, vitamine A, C e B e Mirtillina, la quale, oltre a donare il caratteristico colore scuro, riduce la permeabilità dei capillari, rafforzando i vasi sanguigni.

Il timo dalle forti proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie.

L’olivello Spinoso è un arbusto selvatico, diffuso lungo i greti assolati dei fiumi del Friuli Venezia Giulia che produce sgargianti bacche color arancione, ricchissime di vitamina C, carotene, diverse vitamine del gruppo B e soprattutto è ricco di vitamina F, antiossidante per eccellenza.

Tra gli altri personaggi presenti: Andrea Besuschio patron e chef pasticcere della pasticceria Besuschio di Abbitegrasso Ambasciatore Cap’ Fruit Italia, Andrea Berton chef e patron del ristorante Berton di Milano, Nereo Ballestriero chef barman e patron della Caffetteria Torinese di Palmanova (UD), Francesco Ballico patron e chef pasticcere della pasticceria Il Chiosco di Lonigo (VI), Stefano Collaut patron e chef pasticcere della pasticceria La Rosa di Cervignano del Friuli (UD), Loretta Fanella chef pasticcera consulente di pasticceria, Gianluca Fusto chef pasticcere consulente di pasticceria, Giovanni Giberti patron e chef pasticcere della pasticceria Pavè di Milano, Sandro Maritani patron e chef pasticceria della pasticceria Maritani di Staranzano (GO),  Wicky Priyan chef e patron del ristorante Wicky’s di Milano, Simone Rodolfi patron e chef panificatore di Profumo di Lievito di Brescia, Emanuele Scarello chef e patron del ristorante Agli Amici di Godia (UD), Luca Sacchi chef presso il ristorante Cracco di Milano, Filippo Sisti chef barman del ristorante Carlo e Camilla in Segheria di Milano e Stefano Venier patron e chef gelatiere presso gelateria Arte dolce di Spilimbergo (UD).