Topic: News

SELEZIONI IN CORSO PER LA COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA 2020

Selezioni Coppa del Mondo della Gelateria 2020

12 PAESI SI CONTENDERANNO IL 9^ TITOLO MONDIALE DAL 19 AL 21 GENNAIO 2020 AL SIGEP DI RIMINI: 11 SQUADRE SONO GIÀ STATE ANNUNCIATE, L’ULTIMO BALLOTTAGGIO HA AVUTO INIZIO

12  Giugno 2019 – Gli allenamenti per la nona edizione della Coppa del Mondo della Gelateria – evento biennale firmato da SIGEP di Italian Exhibition Group e Gelato&Cultura, che confronta la cultura e la preparazione di professionisti della gelateria, pasticceria, scultura di ghiaccio ed alta gastronomia selezionati tra i migliori esperti nei cinque continenti – sono iniziati.
Le squadre selezionate per la Coppa del Mondo della Gelateria 2020 passano dall’Asia all’America Latina, con un cuore europeo che non è mai stato così forte.
I Paesi che si affronteranno a colpi di gusto, dal 19 al 21 Gennaio 2020 alla Hall Sud del Sigep di Rimini sono: Messico, Singapore, Malesia, Giappone, Germania, Italia, Francia, Spagna, Polonia, Argentina e Colombia.

Per la prima volta nella storia, le squadre provengono da selezioni ufficiali coordinate dal Comitato d’Onore, realizzate negli ultimi 16 mesi in quattro continenti. Dalle gare alla Feria Internacional del Helado a Città del Messico (febbraio 2018) alla Asian Gelato Cup all’FHA di Singapore (Aprile 2018), dal Longarone Eis Challenge, dicembre 2018, al Sigep Gelato D’Oro (gennaio 2019), dalle selezioni a Varsavia (Expo Sweet) e a Madrid (Intersicop) a febbraio 2019, fino alle recenti competizioni nella sede Valrhona di Tain l’Hermitage e a quelle realizzate presso il Fithep a Buenos Aires, gelatieri, pasticceri, scultori di ghiaccio ed executive chefs di tutto il mondo si sono sfidati con spatole, mantecatori, vaschette e ingredienti di prima qualità!

Dopo anni di partecipazione alternate, Francia e Italia combatteranno finalmente sullo stesso palco, questi Paesi hanno già improntato strategie precise e l’attesa è… bollente.
Solo un posto è ancora disponibile: il Comitato sta vagliando le proposte di tre Paesi (Australia, Ungheria e Marocco), tra pochi giorni il verdetto finale.
I Team managers hanno ancora alcuni mesi per finalizzare i dettagli della loro partecipazione.

Il Presidente della Coppa del Mondo della Gelateria, Giancarlo Timballo, svela due importanti novità:
“La prova della coppa decorata è stata sostituita dalla monoporzione in vetro, soluzione di tendenza che sta conquistando il settore in ogni angolo del pianeta; tutte le altre gare rimarranno invariate. Mentre ringraziamo l’azienda Comprital per aver sponsorizzato numerose edizionI della CMG, siamo lieti di annunciare l’ingresso di Pregel come platinum sponsor della competizione; si confermano, invece, Valrhona, Electrolux, Carpigiani”.

Ciascuna squadra sarà composta da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio guidati da un team manager. Cosa ci possiamo aspettare? 60 concorrenti, 14 giudici tecnici, 7 giurati di stampa internazionale, 3 giurati artistici e 8 prove di gara in 3 giornate (vaschetta di gelato decorata, monoporzione in vetro, mystery box, torta artistica gelato, entrée di alta cucina, scultura in ghiaccio e in croccante e il nuovo trend di snack di gelato, oltre al gran buffet finale, ovvero la presentazione di tutti gli elaborati).

I fans e tutti i gelato-lovers possono avere aggiornamenti in tempo reale sul sito coppamondogelateria.it e sui rispettivi profili Facebook e Instagram. L’hashtag confermato per la prossima edizione è #CMG2020.


Selezionata la nazionale della Polonia a ExpoSweet 2019

Expo Sweet Poland 2019 Coppa del Mondo della Gelateria 2020
Il team composto da Jakub Cwiklinski e Mariusz Gorecki è il vincitore della selezione polacca di gelateria a Exposweet. Il gelatiere e pasticciere hanno collezionato i premi a Varsavia vincendo anche quelli speciali per miglior sorbetto, miglior gelato cioccolato, miglior gelato vaniglia e miglior gelato fantasia.
A loro il benvenuto nel team Polonia per la #CMG2020.
Il team è stato selezionato al IX Campionato Polacco di gelateria e rappresenterà la Polonia alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020. Alla gara svolta il 18 febbraio 2019 a Expo Sweet a Varsavia hanno partecipato Dodici squadre che si sono sfidate nella preparazione di 4 gelati: vaniglia, cioccolato, sorbetto e gusto d’autore oltre ad alcuni dessert valutati da una giuria internazionale presieduta da Sergio Dondoli Commissario di Gara della CMG.


Expo Sweet 2019 – Selezione team Polonia #CMG2020

Expo Sweet Coppa Mondo Gelateria 2020

Il IX Campionato Polacco di gelateria in cui sarà selezionato il team che rappresenterà la nazione alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020 si svolgerà il 18 febbraio 2019 a Expo Sweet a Varsavia. Dodici squadre parteciperanno al Concorso e si cimenteranno nella prepazione  di 4 gelati: vaniglia, cioccolato, sorbetto e gusto d’autore oltre ad alcuni dessert che saranno valutati da una giuria internazionale presieduta da Sergio Dondoli Commissario di Gara della CMG. I team di 2 persone avranno 3 ore per preparare gli elaborati.
Parteciperanno le seguenti squadre provenienti da tutta la Polonia:

  • Babcia Hela Pracownia Cukiernicza Jan Makaruk
  • BAGIETKA MAREK JACKOWSKI
  • Cukiernio-Kawiarnia “Pawlova
  • Fabryka Lodów
  • Gościniec na Półwyspie
  • Hotel Haffner
  • Hotel SPA Dr Irena Eris Wzgórza Dylewskie Sp. z o.o.
  • KRASNOLÓD S.C.
  • Kuchenna Adrenalina
  • Lododajnia
  • Restauracja Bohema
  • Rożek i Kulka

Ogni elaborato sarà valutato in base al suo gusto, coerenza, creatività ed estetica della presentazione, nonché alle difficoltà delle tecniche utilizzate per creare una voce. La giuria valuterà anche un altro elemento importante, ovvero l’organizzazione e la pulizia del lavoro del Concorrente.
Visita il sito per conoscere i dettagli


Sostituzione nel team Italia: Ciro Chiummo sostituisce Michela Ciappini come scultore del ghiaccio per CMG2020

Ciro Chiummo scultore ghiaccio team Italia Coppa Mondo Gelateria 2020 Ciro Chiummo scultore ghiaccio team Italia Coppa Mondo Gelateria 2020
Sostituzione nel team Italia. Ciro Chiummo sostituisce Michela Ciappini nel team Italia per la Coppa del Mondo della Gelateria 2020. Il team ha già iniziato gli allenamenti in Cast Alimenti a Brescia.
Ciro Chiummo dovrà cimentarsi nella realizzazione di una scultura in ghiaccio, la cui esecuzione si svolgerà ogni giorno di fronte al pubblico della CMG 2020 al Sigep il prossimo gennaio, e uno zoccolo di ghiaccio con inclusioni di fiori, frutta, frutta secca, verdura, spezie o altri ingredienti commestibili che farà da base alla monoporzione e supporterà la squadra per le prove di gelateria, pasticceria e alta cucina


Photo-Gallery di Sigep Gelato d’Oro 2019

A questa pagina del nostro sito potete trovare tutte le foto scattate durante le giornate di Sigep Gelato d’Oro 2019, in continuo aggiornamento
Photo-Gallery Sigep Gelato d’Oro 2019

Se desiderate ricevere, a scopo promozionale, le vostre foto ad alta risoluzione, scrivete a press@coppamondogelateria.it indicando il titolo numerico delle immagini che desiderate (es. MATT0067).


Novità su CMG2020

Novità Coppa del Mondo della Gelateria 2020

La Coppa del Mondo della Gelateria, a cadenza biennale, coinvolge i professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria, alta gastronomia dei 5 Continenti e offre loro un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità. Per la IX edizione ciascun Paese nel corso del biennio organizza selezioni ed esibizioni ufficiali per accedere tra le 12 squadre che parteciperanno alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020 al Sigep, Salone internazionale dell’arte dolciaria artigianale, in programma dal 18 al 22 gennaio nella Hall Sud di Rimini Fiera.

La Coppa del Mondo della Gelateria oltre a promuovere il gelato di scuola e tradizione italiana nel mondo ha tra i suoi obiettivi la crescita professionale degli operatori, la contaminazione tra i vari comparti delle professioni del gusto e favorire nuove tendenze di servizio nel rapporto con i consumatori. Le squadre sono composte da professionisti selezionati in competizioni nazionali in base alla categoria di gara: un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio e saranno guidate ciascuna da un team manager.

Quest’anno la gara riserverà grande spettacolo chiamando in campo 12 squadre di alta professionalità composte da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio e quidati da un team manager. I componenti saranno selezionati tra qualificati profesionisti nel corso di gare nazionali svolte nei 5 Continenti nel corso di quest’anno. Le 12 squadre si confronterranno in 8 prove di gelateria, pasticceria e alta cucina (vaschetta di gelato decorata, monoporzione in vetro, mystery box crema, frutta e torta, torta artistica gelato, alta cucina entrée, pezzo artistico in croccante e scultura in ghiaccio oltre al gran buffet finale, ovvero la presentazione di tutti gli elaborati).

LE PROVE DELLA COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA 2020

Due nuove prove di gelateria entrano nelle 8 categorie di gara, a tema libero, dell’ottava edizione:

La coppa di gelato per il servizio al tavolo è stata sostituita da una monoporzione composta in vetro da presentare sullo zoccolo di ghiaccio idrico, per proporre e lanciare a livello internazionale il gelato servito in monoporzioni, comodissimo per l’asporto e per il consumo al tavolo, poiché la presentazione in coppa è ormai un servizio al tavolo affermato.

Nella categoria Mystery, la prova di abilità che vedrà i gelatieri misurarsi con la preparazione di un gelato in crema e uno frutta utilizzando ingredienti segreti sorteggiati e comunicati solo al momento dell’inizio della prova, è stata aggiunta un’altra prova di abilità tecnica consistente nella creazione di una torta gelato (in stampo uguale per tutte le squadre) da improvvisare con gli ingredienti sorteggiati al momento sul campo di gara, così le Mystery Box saranno 3: crema, frutta e torta.

I gelatieri dovranno inoltre cimentarsi nella presentazione di una vaschetta decorata, degli snack di gelato, di una torta gelato e del gelato gastronomico.

I cuochi, invece, dovranno preparare tre finger food caldi in abbinamento al gelato gastronomico scelto dalla squadra.

Durante tutte le giornate di gara le prove artistiche faranno da background all’intera gara regalando al folto pubblico presente nell’arena della Hall Sud del Sigep momenti di puro spettacolo per la realizzazione di sculture valutate con particolare attenzione all’estetica, all’abilità tecnica e all’attinenza al tema nel Gran buffet finale allestito sul campo di gara l’ultimo giorno di Coppa.

Le squadre dovranno cimentarsi nella realizzazione di una scultura in ghiaccio, la cui esecuzione si svolgerà ogni giorno di fronte al pubblico, e uno zoccolo di ghiaccio con inclusioni di fiori, frutta, frutta secca, verdura, spezie o altri ingredienti commestibili che farà da base alla torta.

I pasticcieri si misureranno con la realizzazione di un pezzo artistico in croccante introdotta nella scorsa edizione con l’obiettivo di riprendere un’antica tradizione, ma dare la possibilità ai professionisti di dar sfogo alla creatività reinterpretando la tradizione attraverso forme moderne.

LA GIURIA TECNICA E I COMMISSARI

I Team Manager delle 12 squadre formeranno una giuria tecnica che avrà il compito di giudicare le 8 prove di gara. Sul campo di gara vigileranno, oltre ai 4 Commissari anche i professionisti che hanno partecipato alle passate edizioni della Coppa del mondo e oggi facenti parte del Club Italia CMG. Saranni istituite anche due giurie speciali: artistica e della stampa per la prova gastronomica.

SELEZIONI NAZIONALI

Nel corso di questi due anni si stanno svolgendo le selezioni nazionali nei 12 Paesi partecipanti, obbligatorie per selezionare i team partecipanti alla nona edizione della Coppa del Mondo della Gelateria.

Quattro si sono già svolte selezionando i team della Germania, Giappone, Italia, Malesia, Marocco, Messico, Singapore:

  • Selezione Nazionale Messico (22-24 Febbraio 2018, Città del Messico);
  • Asian Gelato Cup (Aprile 2018, Singapore) in cui sono state selezionate 3 squadre: Singapore, Giappone, Malesia;
  • Longarone Gelato Challenge (3-4 Dicembre, Longarone – Eis Challenge) per la Germania e
  • Sigep Gelato d’Oro (19-21 Gennaio, Rimini) per l’ Italia

Le prossime selezioni saranno:

  • Polonia (Expo Sweet, Varsavia) 18 febbraio
  • Spagna (Intersicop, Madrid) 22 febbraio
  • Argentina – Coppa Latinoamericana (Buenos Aires) Fithep, 3-6 giugno – dalla quale saranno selezionate due squadre.

In via di definizione le selezioni in:

  • Australia,
  • Canada
  • USA
  • Marocco
  • Francia

TEAM VINCITORE 2018

La Francia è tornata sul primo gradino del podio della Coppa del Mondo della Gelateria nel 2018. Seconda Spagna e terza Australia, che tornano sulle stesse posizioni come nel 2016. La squadra francese, guidata da Joseph Aimar Team Manager (che per problemi di salute ha sostiuito Elie Cazaussus che aveva già guidato la Francia alla vittoria nel 2014) e composta da Charvet Benoit Pasticcere, Christophe Domange scultore del ghiaccio, Rémi Montagne chef e Jean-Thomas Schneider gelatiere, ha partecipato con il tema Moulin Rouge in prove di gelateria, cucina, scultura di ghiaccio e in cioccolato. Con questo successo la Francia ha pareggiato il conto con l’Italia, quattro vittorie a testa nelle otto edizioni.

PRECEDENTI EDIZIONI

 Nell’albo d’oro delle precedenti otto edizioni della Coppa del Mondo della Gelateria si impongono i nomi della Francia detentrice del titolo 2018, 2014, 2010 e 2003 e dell’Italia vincitrice nel 2016, 2012, 2008 e 2006.

Sul podio dell’ottava edizione nel 2018 la Francia, Seconda la Spagna e terza l’Australia.

I NUMERI DELLA CMG

12 squadre provenienti dai 5 continenti con 60 concorrenti, 3 Commissari di Gara, 14 giudici tecnici e 8 prove di gara in 4 giornate.


Sigep Gelato d’Oro 2019 Marco Martinelli e Michela Ciappini completano il Team Italia

Selezionato al Sigep Gelato d’Oro il Team Italia della Coppa del Mondo della Gelateria 2020, dopo tre giorni di prove di gelateria, pasticceria, alta cucina e scultura, conclusi oggi al Sigep, Rimini.

Marco Martinelli, chef – formatore di Brescia, è il vincitore del Sigep Gelato d’Oro 2019 categoria alta cucina e torna così ancora una volta a rappresnetare l’Italia alla Coppa del Mondo della Gelateria e lo farà con il suo già compagno di squadra, Massimo Carnio cioccolatieredi Valdobbiadene (TV) selezionato nella categoria pasticceria al Sigep Gelato d’Oro insieme al gelatiere Eugenio Morrone della Gelateria Il cannolo siciliano di Roma selezionati nelle prime due giornate e alla scultrice del ghiaccio Michela Ciappini che, proclamata oggi nella prova di scultura, aggiunge una quota rosa alla squadra.

Si conclude così la terza edizione del Sigep Gelato d’Oro, selezione valida per la formazione del Team Italia che rappresenterà la Nazione alla IX Coppa del Mondo della Gelateria a gennaio 2020.

Secondo posto nella categoria chef del Sigep Gelato d’Oro per Marco Visciola del ristorante Il Marin di Genova e terzo Paolo Barrale chef del ristorante Marennà di Sorbo Serpico (AV).

Il premio della critica è andato a Flavio Costa del ristorante 21.9 di Piobesi d´Alba (CN) ed è stato assegnato dalla giuria della stampa composta da Emanuela Balestrino di Pasticceria Internazionale, Manuela Rossi di Punto It, Nerina Di Nunzio di Food Confidential e il giornalista gastronomico Luca Bonaccini di Gambero Rosso.

Scarica il comunicato stampa della finale di Sigep Gelato d’Oro 2019


Massimo Carnio Pasticciere Vincitore di Sigep Gelato d’Oro 2019

Massimo Carnio pasticciere vincitore Sigep Gelato d'Oro 2019 Coppa del Mondo della Gelateria

Massimo Carnio della Villa dei Cedri di Valdobbiadene (TV) è il vincitore delle prove di Pasticceria al Sigep Gelato d’Oro 2019 e sarà quindi, per la seconda volta nella sua carriera, il Pasticciere della squadra Italia alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020.

Il tema della scultura in croccante e della torta presentati dal vincitore è “cibernetica, il futuro è qui…”.
Gli elaborati proposti rappresentano il cambiamento e il futuro che oggi sempre più è collegato alla cibernetica, tema molto attuale oggi con il digitale – ha detto Carnio – Questo sarà un anno di profonda ricerca e preparazione. Da cioccolatiere, lavorare zucchero e croccante è stata una bella sfida e, bisognerà trovare qualcosa di superlativo che possa stupire, con eleganza, semplicità e tecnica

Secondo posto per Andrea Perticari della pasticceria Sac à Poche di Riccione (RN) e terzo Antonino Stella della Pasticceria Stella di Caltanissetta.

Domani, con le prove di selezione degli chef e dello scultore del ghiaccio, si conclude l’edizione di quest’anno del Sigep Gelato d’Oro, buon lavoro a tutti i partecipanti!

Scarica il comunicato stampa della seconda giornata di Sigep Gelato d’Oro 2019


Eugenio Morrone Gelatiere vincitore di Sigep Gelato d’Oro 2019

Eugenio Morrone è il vincitore delle prove di Gelateria al Sigep Gelato d’Oro 2019. Il 32enne, da 7 anni titolare della gelateria “Il cannolo siciliano” di via Malatesta a Roma, sarà quindi il Gelatiere della squadra Italia alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020.

“È stata una gara molto impegnativa, ho studiato e mi sono allenato tanto negli ultimi mesi, soprattutto per la prova della Mystery – ha commentato Morrone – Sono molto eccitato dalla nuova esperienza che mi aspetta. Lavorare a fianco di grandi professionisti sarà molto emozionante e tengo tanto a ottenere ottimi risultati”.

Morrone ha sorteggiato lo Yogurt Granarolo nella prova Mystery Crema e ha presentato un gelato yogurt variegato ai frutti di bosco con mandorle tostate. Nella prova Mystery frutta ha sorteggiato il Ribes nerodi Borsci Sammarzano e lo ha presentato con un estratto di rosmarino e lime.
Per la Monoporzione in vetro ha presentato un sorbetto al mandarino tardivo variegato con olio essenziale e un gelato pistacchio con crumble di noci e una spadellata di pere william, profumato con una bacca di vaniglia del Madagascar.
Il gelato gastronomico all’olio di oliva lo ha lavorato con acqua faba e pane tostato e fritto.

Al secondo posto Gian Paolo Porrino della gelateria L’Arte del Dolce di Vittuone (MI) e al terzo Vincenzo Di Noia della gelateria Just Cafè di Zapponeta (FG)

In gara 12 gelatieri: Marco Adinolfi della Gelatiera La Torretta di Cava dei Tirreni (SA), Paolorosario De Stefano della Cremeria Sottozero di Reggio Calabria, Vincenzo Di Noia della Gelateria Just Cafè di Zapponeta (FG), Luca Manini della Gelateria Dulcinea di Bettona (PG), Eugenio Morrone della Gelateria Il cannolo siciliano di Roma, Marco Nicolino della gelateria Buono e Sano di Rivarolo Canavese (TO), Salvino Pappalardo della gelateria SofficeMania di Canicattini Bagni (SR), Gian Paolo Porrino della Gelateria L´arte del Dolce di Vittuone (MI), Marco Reato della Gelateria Gimmy di Feltre (BL), Taila Semerano della Gelateria Ciccio di Ostuni (BR), Federico Sinibaldi della Gelateria Mister Ice di Roma e Marco Serra del Marco Serra Gelatiere di Torino.

Congratulazioni e buon lavoro ai concorrenti di oggi nelle prove di Pasticceria al Sigep Gelato d’Oro 2019!

Scarica il Comunicato stampa della prima giornata di Sigep Gelato d’Oro 2019


Sigep Gelato d’Oro 2019

Sigep Gelato d'oro 2019 Coppa del Mondo della Gelateria

Sigep Gelato d’Oro 2019, a cadenza biennale negli anni dispari, è la competizione che seleziona il team italiano che parteciperà alla IX Coppa del Mondo della Gelateria nell’anno 2020.

Sigep Gelato D’Oro si svolge a Sigep, 40° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè, dal 19 al 21 gennaio 2019: l’unica fiera al mondo riservata ai soli professionisti del settore, che rappresenta interamente le filiere del gelato e del dolciario artigianale.

Le selezioni per Sigep Gelato d´Oro sono avvenute nel corso di nove appuntamenti organizzati presso altrettanti concessionari Carpigiani in Italia, fra settembre e novembre di quest´anno: a Torino, Rimini, Barletta, Vicenza, Bologna (chef), Milano, Messina, Roma, Perugia e Napoli. Le prove sulle quali i professionisti si sono cimentati sono state: gelato in vaschetta decorata ed esposizione teorica per i gelatieri, torta gelato e alzata in croccante per i pasticcieri, piatto in abbinamento e gelato gastronomico per gli chef. Al termine delle selezioni, alle quali hanno partecipato oltre 140 concorrenti, sono stati individuati 12 gelatieri, 12 chef e 12 pasticcieri che si sfideranno alla fiera di Rimini. Il quarto componente, lo scultore del ghiaccio, sarà selezionato a SIGEP 2019.
I 12 GELATIERI Sigep Gelato d´Oro 2019: Marco Adinolfi della Gelatiera La Torretta di Cava dei Tirreni (SA), Paolorosario De Stefano della Cremeria Sottozero di Reggio Calabria, Vincenzo Di Noiadella Gelateria Just Cafè di Zapponeta (FG), uca Manini della Gelateria Dulcinea di Bettona, Eugenio Morrone della Gelateria Il cannolo siciliano di Roma, Marco Nicolino della gelateria Buono e Sano di Rivarolo Canavese (TO), Salvino Pappalardo della gelateria SofficeMania di Canicattini Bagni (SR), Gian Paolo Porrino della Gelateria L´arte del Dolce di Vittuone (MI), Marco Reatodella Gelateria Gimmy di Feltre (BL), Taila Semerano della Gelateria Ciccio di Ostuni, Federico Sinibaldi della Gelateria Mister Ice di Roma e Marco Serra del Marco Serra Gelatiere di Torino.
I 12 PASTICCIERI  Sigep Gelato d´Oro 2019 : Ignazio Alaia della Pasticceria Ignazio Alaia di Somma Vesuviana, Massimo Carnio della Villa dei Cedri di Valdobbiadene, Vincenzo Ciccarello del catering T´A Milano, Antonio Dargenio di Pasticceria Delice di Barletta, Giorgio Derme della Pasticceria Barberini di Roma, Andrea Perticari della pasticceria Sac à Poche di Riccione (RN), Pierluigi Sapiente del catering Idea in Cucina di Bentivoglio (BO), Antonino Stella della Pasticceria Stella di Caltanissetta, Fabio Fraulini della Pasticceria Tola Dolza di Modena, Francesco Manuele della Nuova Dolceria di Ferla, Calogero Taibidella Dolciaria Taibi di Castrofilippo e Manuel Ciotti di Goloso & Curioso di Riccione.
I 12 CHEF  Sigep Gelato d´Oro 2019 : Andrea Incerti Vezzani del ristorante Ca´ Matilde a Quattro Castella (RE), arco Visciola del ristorante Il Marin di Genova, Antonio Danise di Villa Necchi alla Portalupa di Gambolò (PV), Giuseppe Francica del ristorante La Corte dell´Hotel Villa Abbazia a Follina (TV), Flavio Costa del ristorante 21.9 di Piobesi d´Alba (CN), Marco Martinelli chef e docente di Cast Alimenti, Christian Cecconi chef e gelatiere, Paolo Barrale chef del ristorante Marennà di Sorbo Serpico (AV), Diletta Poggiali chef freelance e contributor di Cucina Naturale, Luca Cai chef de Il Magazzino Osteria Tripperia di Firenze, Antonio Mezzalira chef e gelatiere di Golosi di Natura di Gazzo (PD) e contributor per riviste di settore, Stefano Pinciaroli, chef del ristorante PS di Cerreto Guidi (FI).
LA GIURIA di Sigep Gelato d´Oro sarà formata dai maestri Giancarlo Timballo e Paolo Magni insieme a concorrenti italiani di precedenti edizioni della Coppa del Mondo della Gelateria, che si alterneranno nelle varie categorie: gelateria, pasticceria, cucina: Leonardo Ceschin, Gaetano Mignano, Luigi Tirabassi, Antonio Capuano, Alberto Caretta, Amelio Mazzella Di Regnella, Beppo Tonon, Stefano Buttazzoni, Filippo Novelli, Giulia Bratti, Nerina Di Nunzio

Nel resto del mondo si svolgeranno le selezioni per le squadre straniere che accederanno alla Coppa del Mondo della Gelateria 2020.