Topic: News

4 donne nei Team CMG2016

 QUATTRO DONNE TRA I TEAM DELLA SETTIMA EDIZIONE DELLA #CMG2016

DOMANI L’ULTIMA GIORNATA DI GARA CON LA SCULTURA DEL GHIACCIO E LA MYSTERY BOX 

Domani l’ultima giornata di gara per la settima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria.

Quattro donne in gara tra i tredici team della Coppa del Mondo della Gelateria in corso al Sigep di Rimini Fiera, per l’Argentina Erica Paula Rodriguez pasticciera, per il Cile Monica Marianna Spencer Leòn team manager, per l’Uruguay Carlina Urrutya e per la Spagna Judit Comes Prats giovane donna che oggi pomeriggio sarà protagonista della prova di scultura in ghiaccio con scalpello e sega elettrica alla mano.

In lizza per il titolo mondiale: Argentina, Australia, Cile, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Polonia, Singapore, Spagna, Svizzera, Uruguay e USA.

Domani dalle 8.00 alle 11.00 entrerà in campo l’ultima squadra, la Polonia, per la spettacolare prova della scultura in ghiaccio, poi sarà la volta della gara di Mystery box, prova di abilità per la quale le 13 squadre dovranno realizzare un gusto di gelato (e spiegarne la ricetta/composizione), utilizzando ingredienti segreti sorteggiati e comunicati solo al momento dell’inizio della prova, da presentare su un cono stampato tradizionale offerto dall’Ostifio Prealpino silver sponsor dell’evento. Al termine della gara la giuria tecnica, composta dai 13 team manager e presieduta da Elìè Cazaussus, insieme alla giuria artistica, composta da Lorena Gava (critica d’arte), dal maestro Beppo Tonon (campione mondiale di gelateria e maestro intagliatore di frutta e vegetali) e da Stephan Didier (Mof, presidente nazionale degli scultori del ghiaccio francesi), valuteranno il Gran Buffet Finale con il compito di giudicare i pezzi artistici, la loro armonia e l’aderenza al tema. Domani alle 17.00 la premiazione nella hall Sud e martedì alle 10.00 la conferenza stampa in Sala tiglio 1.

Le squadre, composte da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio si confrontano su sette prove di gara, da sabato a lunedì ogni giorno di fronte al pubblico nella Hall Sud del Sigep di Rimini Fiera e in streaming bilingue su sigep.it e coppamondogelateria.it  con le prime prove di gara: entrèe con gelato gastronomico e mignon di gelato al cioccolato svolte ieri, coppa decorata e torta gelato oggi, pezzo artistico in croccante e scultura in ghiaccio nei tre giorni e mystery box domani.

 

SPONSOR

Platinum sponsor: Comprital (ingredienti per gelato) e Valrhona (cioccolato), Electrolux (attrezzature).

Silver Sponsor: ACOMAG, Carpigiani, Cattabriga, Frigogelo, Telme (macchinari), Medac (coppette di carta), Ostificio Prealpino (coni).

Technical sponsor: Arborea (latte e panna), Ifi (vetrina), Ferimpex (frutta surgelata), France Lait (latte in polvere), Naturalia (zuccheri e dolcificanti naturali), Ravifruit (purea e frutta surgelata), Régilait (latte in polvere), San Bernardo (acqua minerale), Sara Creazioni (divise), Sculture di Ghiaccio (ghiaccio), Silikomart (stampi), Tekna (vetrine verticali).

Mystery sponsor: Alce Nero, Amarelli, Aroborea, Borsci San Marzano, Condorelli, Le Delizie di Marchi, Manuel Caffè, Morello Austera, Ravifruit, Simone Gatto, Vicentini Mlesna, Waffelman.

Supporter: Eridania (zucchero), Metalmobil (arredi area vip), Paperlynen (cappelli), Selmi (temperatrici).

Media Partner: Punto.It e Pasticceria Internazionale.


Domani il taglio del nastro CMG2016

Tutto pronto per la settima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria che da domani a lunedì 25 gennaio incanterà il pubblico del Sigep di Rimini Fiera con sculture ed elaborati di alta cucina, gelateria e pasticceria.

Durante le giornate interverranno alcuni fra i più noti campioni italiani della Coppa del Mondo della Gelateria.

Il loro intervento sarà importantissimo in ciascuna prova di gara e metteranno a disposizione la loro professionilità per la verifica sullo svolgimento della gara. Francesco Falasconi di Tavullia (PU), campione 2012, sarà supervisore per le prove di gara relative alla scultura in ghiaccio, i gelatieri Gaetano Mignano di Monte di Procida (NA), 2008 e Leonardo Ceschin di Pordenone, 2012,assisteranno rispettivamente al taglio della torta e alla  presentazione della Coppa decorata, mentre Beppo Tonon di Oderzo (TV), campione 2006 e maestro intagliatore noto volto di Rai2, farà parte della giuria artistica che valuterà la presentazione e l’armonia di composizione nel Gran Buffet Finale.

Sarà presente in campo anche la campionessa 2012 del Campionato Mondiale di Pasticceria Sonia Balacchi di Rimini che, insieme agli altri, interverrà durante lo streaming per spiegare dettagli tecnici e curiosità delle prove di pasticceria.

 La coppa del mondo della gelateria nasce nel 2002 a Torino da un’idea di cinqui amici: Alfio Tarateta, Pierpaolo Magni, Eliseo Tonti, Luciana Polliotti e Giancarlo Timballo.  Gli scopi furono da subito ben definiti: promuovere in modo professionale il gelato artigianale nel mondo, esplorarne le origini, elevare il mestiere di gelatiere, lanciare nuove leve e creare interesse e sana competizione tra i professionisti del settore, Contribuire a creare nuovi  interessi commerciali verso altre categorie come la ristorazione e unificare il settore della gelateria in un grande evento internazionale“, racconta Giancarlo Timballo, presidente della Coppa del Mondo della Gelateria.

Da allora per sette edizioni la Coppa del Mondo della Gelateria ha riunito professionisti di grande spessore alimentando la gara di nuove prove e importanti innovazioni. Quest’anno è stata aggiunta la prova in croccante per riportare la tradizione in forma innovativa, questa è affiancata dalle prove di gelateria sulla coppa decorata, sulla torta, e sulle new entry delle ultime edizioni: il gelato gastronomico abbinato a una entrée, i mignon di gelato al cioccolato con un peso limite di 40 grammi e la scultura in ghiaccio che quest’anno sarà affiancata anche da uno zoccolo che farà da base per la presentazione degli elaborati nel Gran Buffet Finale. Tutto sarà coordinato dai commissari di gara, i gelatieri componenti del comitato organizzatore Sergio Dondoli di San Gimignano, Sergio Colalucci di Nettuno (RM) e Mauro Petrini di Roma affiancati dall’organo di rilevanza internazionale nato lo scorso anno con la nomina dei più importanti nomi della gelateria e della pasticceria nel mondo.

Nell’albo d’oro delle precedenti sei edizioni della Coppa del Mondo della Gelateria si impongono i nomi della Francia detentrice del titolo 2014, 2010 e 2003 e dell’Italia vincitrice nel 2012, 2008 e 2006.

Quest’anno la gara riserverà grande spettacolo chiamando in campo squadre di alta professionalità  composte da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio e provenienti da 13 Paesi: Argentina, Australia, Cile, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Polonia, Singapore, Spagna, Svizzera, Uruguay e USA.

Nel tempo la manifestazione è cresciuta in maniera esponenziale – ha aggiunto Timballo – e, coinvolgendo guru della gelateria nel mondo, il comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria sostiene negli anni dispari l’organizzazione delle selezioni nazionali nei cinque continenti facendosi portavoce della professionalità e della qualità del gelato artigianale nel mondo. Per la settima edizione la metà delle squadre partecipanti è stata selezionata in gare nazionali, auspichiamo che dal prossimo anno, con l’aiuto del Comitato Mondiale d’Onore e degli Sponsor, tutte le squadre possano selezionare i migliori professionisti nel proprio Paese“.

 

SPONSOR

Platinum sponsor: Comprital (ingredienti per gelato) e Valrhona (cioccolato), Electrolux (attrezzature).

Silver Sponsor: ACOMAG, Carpigiani, Cattabriga, Frigogelo, Telme (macchinari), Medac (coppette di carta), Ostificio Prealpino (coni).

Technical sponsor: Arborea (latte e panna), Ifi (vetrina), Ferimpex (frutta surgelata), France Lait (latte in polvere), Naturalia (zuccheri e dolcificanti naturali), Ravifruit (purea e frutta surgelata), Régilait (latte in polvere), San Bernardo (acqua minerale), Sara Creazioni (divise), Sculture di Ghiaccio (ghiaccio), Silikomart (stampi), Tekna (vetrine verticali).

Mystery sponsor: Alce Nero, Amarelli, Aroborea, Borsci San Marzano, Condorelli, Le Delizie di Marchi, Manuel Caffè, Morello Austera, Ravifruit, Simone Gatto, Vicentini Mlesna, Waffelman.

Supporter: Eridania (zucchero), Metalmobil (arredi area vip), Paperlynen (cappelli), Selmi (temperatrici).

Media Partner: Punto.It e Pasticceria Internazionale.

 

 

 

 



I protagonisti della settima edizione

In occasione della settima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria saranno tanti i nomi di rilievo internazionale presenti sul campo della Coppa del Mondo della Gelateria.

Le gare saranno visibili ogni giorno dalle 8.30 alle 17.30 in streaming bilingue su sigep.it e coppamondogelateria.it e sui social network con hashtag #CMG2016

La giuria tecnica, composta dai team manager delle 13 nazioni in gara, sarà presieduta da:

E.-Cazaussus-Francia-photo-225x300Elie Cazaussus – presidente onorario Giuria tecnica CMG 2016
La carica di presidente onorario della Giuria tecnica spetta, per Regolamento, al Team manager della squadra vincitrice la precedente edizione (2014), in questo caso la Francia. Gelatiere, pasticciere e cioccolatiere con sede a Tarbes dal 1978, è stato campione del mondo di pasticceria nel gennaio 2003 a Lione, Miglior Gelatiere di Francia (MOF) dal 2004 e allenatore della squadra francese che nel 2009 ha vinto la Coppa del Mondo di pasticceria a Lione. E’ Presidente dell’Unione dei Pasticceri, Vice Presidente della Camera di Commercio e della Confederazione Nazionale di Gelatieri di Francia. Team Manager della squadra francese detentrice del titolo 2014.

 

Per le prove artistiche la giuria tecnica sarà affiancata da una giuria artistica con professionisti di livello internazionale:

Beppo Tonon – Giuria artistica CMG 2016

beppotonon1Nato a Ponte di Piave, vive a Oderzo, dove conduce “Cà Lozzio”, una gelateria-ristorante che è anche e soprattutto un circolo culturale e artistico. La sua storia professionale inizia nel 1967, quando si trasferisce in Germania per lavoro per tornare poi in Italia e specializzarsi nel campo della decorazione, soprattutto delle sculture di vegetali e frutta, che lo hanno reso celebre e protagonista di numerose trasmissioni tv. Nel 1996, nel 1998 e nel 2004 si classifica primo ai tre più importanti concorsi di decorazione di coppe gelato a Longarone, ad Alicante in Spagna e ad Erfurt in Germania.
Nel 2006 vince la Coppa del Mondo della Gelateria a Rimini, capitanando la squadra italiana con Roberto Rinaldini e Sergio Colalucci. Attualmente, insegna tecnica della scultura dei vegetali in scuole professionali italiane ed estere. Ha pubblicato due libri: “La frutta scolpita in Gelateria” e “Le composizioni scenografiche nei buffet”. Scrive inoltre in numerose riviste del settore in Italia e in Spagna. Team Manager della squadra italiana seconda nel 2014.

 Lorena Gava – giuria artistica CMG 2016

foto-lorena-gava-leggeraLaureata in lettere a indirizzo artistico all’Università di Padova, è docente di storia dell’arte ed è parte attiva con interventi di presentazione critica, dell’associazione Veneto Arte di Vittorio Veneto.  Suoi interventi critici compaiono in pubblicazioni e cataloghi relativi a personalità del mondo dell’arte. Tiene corsi di storia dell’arte presso varie istituzioni.

 Stephan Didier – giuria artistica CMG 2016

Presidente Nazionale degli scultori francesi di ghiaccio idrico, è creatore del sucreglace.com e responsabile di collana delle edizioni Dèliceo (Capitole). Ha partecipato a numerosi concorsi di scultura fino a conquistare il brevetto di maestria come pasticciere, confettiere, gelatiere e cioccolatiere nel 1982. Nel 1997 acquisisce il titolo di MOF (un des Meilleurs ouvriers de France) come gelatiere e nel 2004 quello di “Maitrè Artisan”.

Il gelato gastronomico e l’abbinamento ai fingers food sarà valutato dalla chef stellata:

Valeria Piccini – giuria gastronomica CMG 2016

Valeria PicciniChef del ristorante bistellato Caino di Montemerano (Grosseto). La cucina della sua terra, la Maremma, Valeria l’ha nel DNA, e proprio per questo sa come rieditarla e rinnovarla, nel rispetto assoluto per le materie prime, parte delle quali coltiva direttamente nel suo orto. Appena nominata Cuoca dell’Anno dalla Guida 2016 de L’Espresso, Valeria Piccini è cresciuta professionalmente da autodidatta, in tasca però aveva un diploma di perito chimico che in cucina non guasta; inizia affiancando ai fornelli la suocera e oggi Caino è annoverato fra i migliori d’Italia, celebre e molto apprezzato anche all’estero. Altra anima di Caino è il marito di Valeria, Maurizio Menichetti; egli cura la cantina scavata nella roccia, che scende per diversi metri, creando anfratti, stanze e angoli sotterranei, in cui riposano qualcosa come 20.000 bottiglie tra le quali anche quelle che Maurizio produce da una vigna con una vecchia varietà di Sangiovese e una Malvasia Nera. Nota curiosa: “Caino” è il nomignolo di Carisio, il suocero di Valeria che con a moglie Angela aprì, nel 1971, una rivendita di vini dove si potevano spiluccare formaggi, salumi e degustare specialità fredde del posto.

 

 

 

 

 


Programma delle giornate #CMG2016

Sabato 23 gennaio 2016

Ogni giorno dalle ore 8.00 alle ore 18.00 si svolgerà la prova di scultura di ghiaccio con due squadre per volta in tre turni giornalieri per i 14 team in gara.

Dalle ore 9.00 alle ore 14.00 si svolgerà la prova di entrée con gelato gastronomico.

Alle ore 14.00 è prevista la cerimonia ufficiale di apertura

Dalle ore 15.00 alle ore 17.00 si svolgerà la gara di Mignon

 

Domenica 24 gennaio 2016

Dopo la prova di scultura del ghiaccio, alle ore 9.00 avrà inizio la categoria dedicata alla realizzazione della Coppa decorata con termine alle ore 12.00.

Dalle 13.00 alle 17.00 si svolgerà la prova dedicata alla torta gelato.

 

Lunedì 25 gennaio 2016

Dopo la prova di scultura del ghiaccio avrà inizio l’estrazione per la prova Mystery Box, prevista per le 8.40 a cui seguirà lo svolgimento della prova dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

A seguire si svolgerà la valutazione della scultura in croccante e del Gran Buffet finale

La premiazione è prevista per le ore 17.00

 

Martedì 26 gennaio 2016

Ore 10.00 conferenza stampa conclusiva presso la Sala Tiglio 1 pad A6 Sigep Rimini Fiera

La gara sarà trasmessa in streaming (italiano e inglese) nel sito www.sigep.it e nel sito www.coppamondogelateria.it

La Coppa del Mondo della Gelateria è presente nei maggiori social network con l’hashtag #CMG2016

Per ulteriori informazioni su come arrivare, sulla Fiera Sigep e sulla Coppa del Mondo della Gelateria visitare i siti internet riportati sopra.

Vi aspettiamo!


Conferenza stampa Martedì 26 Gennaio 2016 ore 10.00

INVITO
Conferenza Stampa

I vincitori della settima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria.
Anticipazioni sull’edizione 2018

Gelato e Cultura s.r.l. e Sigep di Rimini Fiera sono lieti di invitarLa alla conferenza stampa conclusiva della Coppa del Mondo della Gelateria 2016.
La conferenza stampa si svolgerà Martedì 26 Gennaio 2016 alle ore 10.00 in Sala Tiglio 1 Pad. A6
Interverranno:
Giancarlo Timballo presidente Coppa del Mondo della Gelateria,
Patrizia Cecchi Direttore Business Unit Rimini Fiera
Luciana Polliotti vicepresidente Coppa del Mondo della Gelateria,
PierPaolo Magni presidente Comitato Mondiale d’Onore CMG.

download invito: INVITO CONF STAMPA CMG SIG 2016

Per accreditamenti o per richiedere la cartella stampa:

Ufficio Stampa CMG Claudia Santoro Tel. 3204071715 press@coppamondogelateria.it – www.coppamondogelateria.it


Argentina, Cile e Messico selezionati per la CMG 2016

Argentina, Cile e Messico sono stati selezionati per partecipare alla settima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria 2016 in programma dal 23 al 26 gennaio a Rimini (Italia).
Alla selezione latinoamericana organizzata dall’Associazione degli artigiani produttori di gelato (AFADHYA), insieme ai alla Federazione Pasticcieri, Panificatori e Gelatieri e (FTPSRCHPYA) e svolta l’1 e il 2 giugno nel corso della fiera FITHEP “Expoalimentaria Mercosur” a Buenos Aires in Argentina, hanno partecipato anche Uruguay, Brasile e Colombia.

Il Campionato Nazionale del Gelato Artigianale Argentino è stato fregiato del titolo di manifestazione di interesse culturale dal legislatore della città autonoma di Buenos Aires, attraverso l’adozione di un progetto presentato dal Congresso Victoria Mendez Roldan. L’evento infatti si propone come occasione per la diffusione del gelato artigianale di qualità e la promozioe delle professionalità del settore.

Ogni team ha presentato gusti innovativi in prove di gara dedicate alla presentazione su cono e coppe decorate, torte gelato, sculture in cioccolato e gelato gastronomico. Il tema della squadra Argentina che ha vinto la medaglia d’oro è stato “L’origine del gusto”. Il primo giorno di gara la squadra ha presentato la coppa “Inception”, composta da gelato al pane con glassa di cioccolato al latte, un cuore di nutella e semifreddo al caffè, poi una torta gelato denominata “trasformazione” a base di gelato vaniglia con biscotti tostati al cocco, poi un sorbetto ai frutti rossi, con mousse al limone e champagne, un semifreddo al caramello, con una glasse di cioccolato al latte. Il secondo e ultimo giorno ha presentato i mignon al cioccolato chiamati “Fusion” con cioccolato bianco, zenzero, carote e olio d’oliva; poi un gelato salato, nominato “modernismo”, con formaggio brie ed erba cipollina. Infine, hanno esposto una scultura di cioccolato raffigurante l'”Evolution”, dove il protagonista è il mestolo, l’utensile più antico della gastronomia.

Giancarlo Timballo, presidente della Coppa del Mondo della Gelateria ha presieduto la giuria che valutato la presentazione, il lavoro di squadra, la tecnica, la qualità organolettica, l’innovazione e la creatività, l’ordine e pulizia e la presentazione finale degli elaborati.

La squadra Argentina che ha difeso il titolo vinto nel 2013 è composta dal capitano Ariel Segesser insieme a Daniel Celentanno ed Erica Rodriguez.

“Siamo orgogliosi del nostro lavoro e molto felice di vedere un risultato per i nostri sforzi. Abbiamo sviluppato le nostre creazioni unendo qualità e gusto contando sull’eccellenza dei nostri prodotti per un gelato di qualità. Grazie a queste ricette abbiamo esplorato le combinazioni che cercano di risvegliare i sensi in tutte le sue dimensioni. La nostra sfida è quella di continuare la tradizione che contraddistingue l’autentico gelato argentino”, ha sottolineato il capitano Ariel Segesser con i compagnidi squadra Daniel Celentano ed Erica Rodriguez.

Le squadre partecipanti erano così composte: il Cile era capitanato da Jorge Ortega Vidal,con Ian Bortnik Waisbein e il suo tema è stato “Science Fiction”, il Messico capitanato da Oscar Ortega, con Arturo Salinas Sergio Martinez e Diana Carolina Reyes Najera ha presentato il tema “surrealismo”, il Brasile era capitanato da Marcelo Magaldi, accompagnato da Rafael e Federico Mosca Samora con il tema “Time”, mentre la squadra della Colombia era capitanata da Julio Mojica, con Alesi Rodriguez Ortiz con il tema “Alice nel paese delle meraviglie”, mentre l’Uruguay guidato da Antonio Ciccarelo e composto da Carolina Merlano Nicolas Urrutia e Alonso Conde eha presentato il tema “Le Quattro Stagioni di Vivaldi”.

La Coppa del Mondo della Gelateria, attesissimo evento biennale al Sigep di Rimini è organizzato da Gelato e Cultura s.r.l. e Sigep di Rimini Fiera. Per la settima edizione durante il 2015 sono in corso le selezioni dei 14 team che in rappresentanza della propria nazione si contenderanno l’ambito titolo mondiale. In ogni team quattro professionisti: un gelatiere, un pasticciere, uno chef e uno scultore del ghiaccio dovranno mettersi alla prova in prove dedicate alla gelateria, alta cucina, scultura del ghiaccio e sculture in croccante.

Ufficio Stampa CMG
Claudia Santoro
+39 3204071715
press@coppamondogelateria.it
www.coppamondogelateria.it

Seguici sui social network
Hashtag: #CMG2016


La Crema di Santa Fina di Sergio Dondoli ad EXPO

Sergio Dondoli, gelatiere e membro del comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria, sarà intervistato oggi, 17 aprile, alle 13.30 su Eatparade – Rai 2. Si parlerà della prossima partecipazione di Dondoli ad EXPO insieme a Sergio Colalucci. La sua Crema di Santa Fina, marchio registrato, realizzata con prodotti tipici di San Gimignano: zafferano e pinoli, rappresenterà infatti la Toscana all’Expo Milano 2015 insieme agli altri diciannove gusti di gelato selezionati per rappresentare le venti regioni d’Italia presso la gelateria “Rigoletto” nel Padiglione Italia. Conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per il suo gelato e per la sua personalità allegra e briosa, Sergio Dondoli ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero, insignito come Gelato World Champion 2006, 2007, 2008 e 2009, tanto da accogliere nella sua gelateria a San Gimignano numerose stelle del cinema, dello sport e dello spettacolo. La Gelateria Dondoli, aperta nel 1992 nel cuore di San Gimignano, in piazza della Cisterna, secondo miglior luogo gourmet del mondo nella classifica di Lonely Planet, si distingue per la qualità, la creatività e l’attenzione rivolta ai prodotti del territorio. Negli ultimi anni Dondoli per la produzione del suo gelato ha adottato dieci mucche dalla vicina Fattoria Poggio di Camporbiano, conosciuta come uno dei punti di riferimento nel settore biodinamico, dove i bovini sono allevati in modo naturale.


Conclusa la selezione in Marocco per la CMG 2016

Selezionato il pasticciere del team che rappresenterà il Marocco nella prossima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria in programma a gennaio 2016 a Sigep – Rimini.  La gara è avvenuta nel corso della selezione nazionale di pasticceria svolta dal 24 al 27 marzo a Casablanca nel corso di Cremai Salon International des Professionnels de l’Hôtellerie, Restauration et Pâtisserie-Boulangerie.

Sul podio Rachid Zahroun, Hamou Ait Sidi e Abdelhamid Boutzrot.

In giuria in rappresentanza della CMG Pier Paolo Magni presidente del Comitato Mondiale d’Onore e membro del Comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria.

La Coppa del Mondo della Gelateria, attesissimo evento biennale al Sigep di Rimini è organizzato da Gelato e Cultura s.r.l. e Sigep di Rimini Fiera. Per la settima edizione durante il 2015 saranno selezionati i 14 team che in rappresentanza della propria nazione si contenderanno l’ambito titolo mondiale. In ogni team quattro professionisti: un gelatiere, un pasticciere, uno chef e uno scultore del ghiaccio dovranno mettersi alla prova in prove dedicate alla gelateria, alta cucina, scultura del ghiaccio e sculture in croccante. 

Prossimo appuntamento con le selezioni per la Coppa del Mondo della Gelateria sarà a Buenos Aires dove dal 1 al 4 giugno nel corso di FITHEP – Expoalimentaria Mercosur saranno selezionate tre squadre latino-americane.


Sergio Colalucci a EXPO Milano 2015

Sergio Colalucci, maestro gelatiere di fama internazionale originario di Nettuno (RM) e membro del comitato organizzatore della Coppa del Mondo della Gelateria, sarà ad EXPO Milano 2015 per rappresentare l’eccellenza del gelato italiano.

Sergio Colalucci insieme ad Antonio Morgese ha sviluppato una serie di gusti tradizionali e innovativi con prodotti made in Italy che saranno presentati al pubblico nel corso del progetto “il Gelato delle Regioni” con cui la gelateria artigianale Rigoletto di Antonio Morgese si è aggiudicata la gestione in esclusiva dell’area tematica Gelato e Cioccolato nel Padiglione Italia a Expo Milano 2015.

La presentazione del progetto è avvenuta durante la conferenza stampa del 31 marzo, presso la Casa del Pane di Milano.
“Rigoletto è una gelateria artigianale – spiega Antonio Morgese, amministratore de Il Rigoletto srl – e la nostra passione è servire un buon gelato preparato secondo la tradizione artigianale italiana, cioè un alimento realizzato con prodotti genuini. Per questo Il Gelato delle Regioni ci è sembrato il modo migliore per essere coerenti con la nostra missione e offrire ai visitatori di ogni parte del mondo un assaggio della varietà delle eccellenze del territorio italiano.”

Durante la manifestazione i visitatori avranno la possibilità di trovare presso la piazzetta di Rigoletto Gelato e Cioccolato oltre 30 gusti pensati per l’occasione con eccellenze del territorio.
“I gusti verranno svelati con il procedere della manifestazione – spiega Sergio Colalucci – ma a titolo di anteprima posso citare alcuni esempi, come il Gorgonzola di Abbiategrasso con Zenzero o lo Zabaione al Marsala Florio.
Ovviamente ci saranno anche i gusti più classici, come la Nocciola IGP del Piemonte, la meno conosciuta nocciola Mortarella Campana e il Pistacchio di Bronte DOP. Penso che per i visitatori sarà un’esperienza interessante e un viaggio attraverso i sapori d’Italia.”

A loro il nostro in bocca al lupo e W il gelato artigianale!